Close

Not a member yet? Register now and get started.

Una settimana piena di situazioni particolari ed estreme

Una settimana piena di situazioni particolari ed estreme
Eccoci..
Dopo una settimana davvero allucinante riusciamo dinuovo a comunicare. Una settimana piena di situazioni particolari ed estreme, è stata una vera sfida a livello fisico e mentale, un pò di info di questa settimana dopo essere partiti da Cachora
Abbiamo scalato e attraversato letteralmente da base a base opposta 4 montagne alte dai 3800m a 4700m per una lunghezza totale di 120km e l’incredibile dislivello totale di 20185 metri quindi una media di 2523 metri di dislivello al giorno per 8 giorni.
Durante il cammino dei primi giorni siamo passati per lo stupendo sito archeologico di Choquequirao, ben tenuto e quasi integro, è il secondo sito più importante in questa zona, in futuro sarà sicuramente promosso e più visitato con la sua stupenda piazza e i vari dislivelli costruiti con maestria disarmante.
Più in basso e dall’altro versante della montagna si trova l’incredibile terrazzamento di pietra di Pinchaunuyoc con i suoi canali d’acqua ancora funzionanti è situato sul fianco della montagna con una pendenza impressionante…..e da li, l’inizio di un viaggio fuori dal comune, continua…….
Passato Pinchaunuyoc e una montagna intera percorsa, ci siamo accorti di avere poco cibo e niente soldi per poter comprare qualcosa in qualche villaggio o baracca… e quindi i primi pensieri su come fare 120km di montagne quasi senza mangiare…mmmmm
Il giorno dopo capitiamo in una sorta di crocevia nella montagna con due baracche di fango, aspettiamo qualcuno per un’ora con l’intenzione di chiedere un uovo da mangiare… insomma, abbiamo lavorato per queste due donne in cambio di una tazza di latte e una pannocchia bollita…. a mezza montagna ci siamo caricati due vitellini sulle spalle partoriti nel bel mezzo della foresta e fermi li da due giorni e li abbiamo riportati a casa…
Abbiamo cenato con le mamite che ci hanno salvato il pasto… scene davvero semplici e di vita vera!
IMG-20150412-WA0004
IMG-20150412-WA0003
IMG-20150412-WA0002
IMG-20150412-WA0001
IMG-20150412-WA0000
Be Sociable, Share!
Posted by

 

2 comments

  • Elda says:

    Che incredibile esperienza …..rimarrà indelebile nelle vostre menti e nei vostri cuori, noi siamo orgogliosi di Voi !!!!!!! besito !!!!!!

  • Federico Blanc says:

    IL VOSTRO CAMMINO E’ LA META DEL NOSTRO ANDARE!!!
    Si dice in giro che gli angeli indossino vesti soffici e candide e soprattutto che siano biondi, paffuti e che abbiano le ali.
    Ma se il loro compito è quello di proteggere e redimere, di dare l’esempio e mostrare la via, allora io credo invece abbiamo muscoli possenti e gambe forti (…o almeno una … ) e soprattutto un grande cuore. Credo abbiano le sembianze di viandanti seri e determinati, talvolta stanchi, talvolta ingrigiti, ma che mai si fermano e mai demordono dal portare a compimento la loro impresa. E camminano affamati di cibo e di sapere, di gioie e di emozioni, caricando sulle proprie spalle le confusioni del mondo intero, gli imbarazzi e le vergogne. Viaggiano imperturbabili ed inflessibili perché il nostro sogno, il sogno di tutti, si possa un giorno realizzare, perché in fondo si può sempre fare, si può sempre arrivare! E allora angeli barbuti e mal vestiti, dimagriti ed ingrigiti, camminate, camminate per noi. Dimostrateci che si può fare, che bisogna sempre rialzarsi e continuare a camminare. Gambe in spalla.
    Vi seguo sempre, Federico.


Lascia un commento